Monumenti di vria letteratura, tratti dai manscritti di L. Beccadelli. 2 tom. [in 3 pt.].

Copertina anteriore
1797
0 Recensioni
Google non verifica le recensioni, ma controlla e rimuove i contenuti falsi quando vengono identificati
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Sommario

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 98 - R.mi deputati sopra l'heresia (2) in questo Dominio, et certi altri suoi amorevoli persone spirituali, vorriano che si corresse col ferro et col fuoco a torno, et che se ne facesse un gran macello: et pargli che questi Signori et il mio Auditore et io siamo freddi. Io gli ho detto che vadino destro, perché in casa d'altri non si può fare a suo modo, et bisogna conformarsi con i Signori a quali dispiacono queste furie, et pochi giorni fa lo dissero a ms.
Pagina 106 - Inquisì' tori, come zeloso dele cose della Fede, fece di qua alcuni commissarii, che furo M. Annibal Grisonio (3) et certi altri, li quali alle volte hanno citato alcuno et fatto gli atti suoi, secondo le loro commissioni, nelle quali non gli ho mai impediti, anzi fattoli sempre tutti quegli aiuti et favori che ho potuto ». Costoro però, per non essere riusciti a condurre in porto i negozi, « spargevan voce che il Tribunal nostro era freddo e che si dormiva; la qua!
Pagina 97 - Beccadelli rispondeva in proposito al Dandini il 12 aprile 1550: « Quanto all'avviso che VS mi da delli libri stampati in lingua toscana in Basilea io ne avrò bonissima cura et ne parlerò in Collegio et di già ho provisto che non si sballino di dogana libri alcuni senza essere prima rivisti dalli deputati sopra ciò et affermi pure sicuramente VS a quei R.mi della S. Inquisizione, che io in questa parte usarò ogni diligenza perché l'ordine buono incominciato qui contra gli eretici segua et...
Pagina 103 - ... anco le cose che si propongono, et dicono il parer suo rimettendosi però sempre all'Auditore et Inquisitore, in nome delli quali Auditore et Inquisitore si fanno le sentenze et processi, et è deputato un capitano del Consiglio de Dieci ad essequire quanto dal tribunal è commesso. Tal che l'officio è fatto formidabile a tutti generalmente, et ha fatto et fa di belle essecuzioni, il che principalmente anzi tutto nasce della presenza di quei gentiluomini, l'auctorità dei quali è temuta più...
Pagina 113 - ... again! JT) c'habbia sopportato tanti et cosi longhi disagi, oltra li quali ci è stato il sospetto continuo delli Scocchi, che fanno di bello in questo mare.
Pagina 85 - Concilio generali de duobus dietis edita: dummodo ultra tres dietas aliquis auctoritate praesentium non trahatur; alus apostolicis ac provincialibus et sinodalibus constitutionibus et ordinationibus ac statutis et consuetudinibus, etiam juramento confirmatione apostolica vel quavis firmitate alia roboratis, privilegiis quoque indultis ac litteris apostolicis per quoscumque alios Romanos Pontífices, etiam praedecessores nostros et Nos, ac Sedem apostolicam, etiam motu proprio et ex certa scientia...
Pagina 97 - ... Collegio, et di già ho provisto che non si sballino di dogana libri alcuni senza essere prima rivisti dalli deputati sopra ciò et affermi pure sicuramente VS a quei R.mi della S. Inquisizione, che io in questa parte usarò ogni diligenza perché l'ordine buono incominciato qui contra gli eretici segua et accresca, et già vi ho deputato un Auditore che non abbia altra cura, persona intendente et buon cattolico, che per quel che vedo bisogna star con l'occhio...
Pagina 98 - Cremona,2 della quale materia per non dar tanto fastidio a VS ne scrivo a Mons. R.mo Verallo acciò che si veda rompere quella quadriglia cremonese e sterminarla. Questi signori, come ho detto, fanno il debito, ma bisogna anche guardare che l'ambitione di qualch'uno...
Pagina 104 - Signori, il che ier mattina esposi con quelle più accomodate parole che io seppi in Collegio, pregando le lor serenità a continuare di bene in meglio per il servizio di Dio et per il suo stato ancora et rimanemmo che io scrivessi agli Ordinarii et Inquisitori de luoghi, 1.
Pagina 159 - Giganti, tutte le robe che si troveranno nella sua camera , et studio , et de1 libri , et instrumenti , et disegni , et spagliere , et altre bagaglie , perche gli le ho donate , et sono sue anco havute in gran parte da altri che da me , la qual camera è nella casa dove habito al presente da S. Stefano in Bologna...

Informazioni bibliografiche