Images de page
PDF
ePub

più in conoscenza, e in ogni senti- | in knowledge and in all judg

mento.

10 Affinchè discerniate le cose contrarie; acciocchè siate sinceri, e senza intoppo, per lo giorno di Cristo;

11 Ripieni di frutti di giustizia, che son per Gesù Cristo; alla gloria, e lode di Dio.

12 Ora, fratelli, io voglio che sappiate che i fatti miei son riusciti a maggiore avanzamento dell' evangelo;

13 Talchè i miei legami son divenuti palesi in Cristo, in tutto il pretorio, e a tutti gli altri;

14 E molti de' fratelli nel Signore, rassicurati per li miei legami, hanno preso vie maggiore ardire di proporre la parola di Dio senza paura.

15 Vero è, che ve ne sono alcuni che predicano anche Cristo per invidia, e per contenzione, ma pure ancora altri, che lo predicano per buona affezione.

16 Quelli certo annunziano Cristo per contenzione, non puramente; pensando aggiugnere afflizione a' miei legami;

17 Ma questi lo fanno per carità, sapendo che io son posto per la difesa dell' evangelo.

18 Ma che? pure è ad ogni modo, o per pretesto, o in verità, Cristo annunziato; e di questo mi rallegro, anzi ancora me ne rallegrerò per l'avvenire.

19 Conciossiachè io sappia che ciò mi riuscirà a salute, per la vostra orazione, e per la somministrazion dello Spirito di Gesù Cristo ;

20 Secondo l'intento e la speranza mia, che io non sarò svergognato in cosa alcuna; ma che, con ogni franchezza, come sempre, così ancora al presente, Cristo sarà magnificato nel mio corpo, o per vita, o per morte.

21 Perciocchè a me il vivere è Cristo, e il morire guadagno.

22 Or io non so se il vivere in carne mi è vantaggio, nè ciò che io debbo eleggere;

[Ital & Eng.] 16*

ment;

10 That ye may approve things that are excellent; that ye may be sincere and without offence till the day of Christ;

11 Being filled with the fruits of righteousness, which are by Jesus Christ, unto the glory and praise of God.

[blocks in formation]

23 Perciocchè io son distretto da' due lati; avendo il desiderio di partire di quest' albergo, e di esser con Cristo il che mi sarebbe di gran lunga migliore ;

24 Ma il rimanere nella carne è più necessario per voi.

25 E questo so io sicuramente, che io rimarrò, e dimorerò appresso di voi tutti, all' avanzamento vostro, e all' allegrezza della vostra fede;

26 Acciocchè il vostro vanto abbondi in Cristo Gesù, per me, per la mia presenza di nuovo appo voi.

27 Sol conversate condegnamente all' evangelo di Cristo; acciocchè, o ch' io venga, e vi vegga; o che io sia assente, io oda de' fatti vostri, che voi state fermi in uno Spirito, combattendo insieme d' un medesimo animo per la fede dell'evangelo;

28 E non essendo in cosa alcuna spaventati dagli avversari; il che a loro è una dimostrazione di perdizione, ma a voi di salute; e ciò da Dio.

29 Conciossiachè a voi sia stato di grazia dato per Cristo, non sol di credere in lui, ma ancora di patir per lui;

30 Avendo l'istesso combattimento, il quale avete veduto in me, ed ora udite essere in me.

forto di carità, se alcuna comunion di Spirito, se alcune viscere, e misericordie;

2 Rendete compiuta la mia allegrezza, avendo un medesimo sentimento, e una medesima carità; essendo d' un animo, sentendo una stessa cosa;

23 For I am in a strait betwixt two, having a desire to depart, and to be with Christ; which is far better:

3 Non facendo nulla per contenzione, o vanagloria; ma per umiltà, ciascun di voi pregiando altrui più che sè stesso.

4 Non riguardate ciascuno al suo proprio, ma ciascuno riguardi eziandio all' altrui.

[blocks in formation]

30 Having the same conflict which ye saw in me, and now hear to be in me.

CAPO 2.

CHAPTER 2.

E dunque vi è alcuna consola-F there be therefore any conso lation in Christ, if any comfort of love, if any fellowship of the Spirit, if any bowels and mercies,

27 Only let your conversation be as it becometh the gospel of Christ: that whether I come and see you, or else be absent, I may hear of your affairs, that ye stand fast in one spirit, with one mind striving together for the faith of the gospel;

28 And in nothing terrified by your adversaries: which is to them an evident token of perdition, but to you of salvation, and that of God.

29 For unto you it is given in the behalf of Christ, not only to believe on him, but also to suffer for his sake;

2 Fulfil ye my joy, that ye be likeminded, having the same love, being of one accord, of one mind.

3 Let nothing be done through strife or vainglory; but in lowliness of mind let each esteem other better than themselves.

4 Look not every man on his own things, but every man also on the things of others.

[blocks in formation]

di mandarvi tosto Timoteo, accioc- | to send Timotheus shortly unto chè io ancora, avendo saputo lo stato vostro, sia innanimato;

you, that I also may be of good comfort, when I know your state. 20 For I have no man likeminded, who will naturally care for your

state.

20 Perciocchè io non ho alcuno di animo pari a lui, il quale sinceramente abbia cura de' fatti vostri. 21 Conciossiachè tutti cerchino il lor proprio, non ciò che è di Cristo Gesù.

22 Ma voi conoscete la prova d'esso; come egli ha servito meco nell' evangelo, nella maniera che un figliuolo serve al padre.

23 Io spero adunque mandarlo, subito che avrò veduto come andranno i fatti miei.

24 Or io ho fidanza nel Signore ch' io ancora tosto verrò.

[blocks in formation]

21 For all seek their own, not the things which are Jesus Christ's.

2 Guardatevi da' cani, guardatevi da' cattivi operai, guardatevi dal ricidimento.

22 But ye know the proof of him, that, as a son with the father, he hath served with me in the gospel.

23 Him therefore I hope to send presently, so soon as I shall see how it will go with me.

24 But I trust in the Lord that I also myself shall come shortly. 25 Yet I supposed it necessary to send to you Epaphroditus, my brother, and companion in labour, and fellow soldier, but your messenger, and he that ministered to my wants.

26 For he longed after you all, and was full of heaviness, because that ye had heard that he had been sick.

27 For indeed he was sick nigh unto death: but God had mercy on him; and not on him only, but on me also, lest I should have sorrow upon sorrow.

28 I sent him therefore the more carefully, that, when ye see him again, ye may rejoice, and that I may be the less sorrowful.

29 Receive him therefore in the Lord with all gladness; and hold such in reputation:

30 Because for the work of Christ he was nigh unto death, not regarding his life, to supply your lack of service toward me.

CHAPTER 3.

INALLY, my brethren, rejoice in the Lord. To write the same things to you, to me indeed is not grievous, but for you it is safe.

QUA
UANT' è al FIN

telli miei, rallegratevi nel Signore; a me certo non è grave scrivervi le medesime cose, e per voi è sicuro.

2 Beware of dogs, beware of evil workers, beware of the concision.

3 Conciossiachè siamo la circoncisione, noi, che serviamo in Ispirito a Dio, e ci gloriamo in Cristo Gesù, e non ci confidiamo nella

carne.

4 Benchè eziandio nella carne io avrei di che confidarmi; se alcun altro si pensa aver di che confidarsi nella carne, io l'ho molto più;

5 Io, che sono stato circonciso l' ottavo giorno, che sono della nazion d' Israele, della tribù di Beniamino, Ebreo di Ebrei; quant'è alla legge, Fariseo;

6 Quant' è allo zelo, essendo stato persecutor della chiesa; quant'è alla giustizia, che è nella legge, essendo stato irreprensibile.

7 Ma le cose che mi eran guadagni, quelle ho reputate danno, per Cristo.

8 Anzi pure ancora reputo tutte queste cose esser danno, per l' eccellenza della conoscenza di Cristo Gesù, mio Signore, per lo quale io ho fatta perdita di tutte queste cose, e le reputo tanti sterchi, acciocchè io guadagni Cristo;

9 E sia trovato in lui, non già avendo la mia giustizia, che è dalla legge; ma quella che è per la fede di Cristo; la giustizia che è da Dio, mediante la fede;

10 Per conoscere esso Cristo, e la virtù della sua risurrezione, e la comunione delle sue sofferenze, essendo renduto conforme alla sua morte;

11 Per provare se una volta perverrò alla risurrezione de' morti.

12 Non già ch' io abbia ottenuto il premio, o che già sia pervenuto alla perfezione; anzi proseguo, per procacciar d' ottenere il premio; per la qual cagione ancora sono stato preso da Gesù Cristo. 13 Fratelli, io non reputo d' avere ancora ottenuto il premio;

14 Ma una cosa fo, dimenticando

[blocks in formation]
« PrécédentContinuer »