Histoire de la vie et des ouvrages de Michel-Ange Bonarroti

Couverture
 

Avis des internautes - Rédiger un commentaire

Aucun commentaire n'a été trouvé aux emplacements habituels.

Autres éditions - Tout afficher

Expressions et termes fréquents

Fréquemment cités

Page 222 - l doppio raggio in fronte, Quest' e Mose, quando scendea dal monte, E gran parte del nume avea nel volto. Tal era allor, che le sonanti e vaste, Acque ei sospese a se d' intorno, e tale Quando il mar chiuse, e ne fe
Page 334 - Amor dunque non ha né tua beliate io o durezza o fortuna o gran disdegno del mio mal colpa o mio destino o sorte, se dentro del tuo cor morte e pietate porti in un tempo, e che...
Page 344 - ... e quinci è avvenuto, che molti nel dare la definizione ad amore indistintamente procedendo, non hanno compreso ed abbracciato ciascuna spezie di quello sotto un medesimo genere, o dagli effetti diversi, che da quello resultano descrivendolo, non hanno investigato la vera natura sua; laonde non sarà in tutto senza cagione, se per chiarezza della prima e più necessaria parola di questo Sonetto (che è Amore) non già per presumere molto sapere, ma per accomodarci a dire il concetto nostro più...
Page 343 - ha grandissima rassomiglianza la poesia, onde da molti molte volte vicendevolmente l'una è stata chiamata poesia muta, e l'altra pittura favellante, ed il vedere del continuo i pittori ed i poeti avere tra di loro intrinseca amistà (come fu quella tra Giotto e Dante e tra '1 Petrarca.
Page 340 - 1 corso della vita mia, con tempestoso mar, per fragil barca, al comun porto, ov'a render si varca conto e ragion d'ogni opra trista e pia. Onde l'affettuosa fantasia che l'arte mi fece idol e monarca conosco or ben com'era d'error carca e quel c'a mal suo grado ogn'uom desia.
Page 348 - Non vider gli occhi miei cosa mortale allor che ne' bei vostri intera pace trovai ; ma dentro, ov' ogni mal dispiace, chi d'amor l'alma a sè simil m'assale.
Page 84 - ... priant , si vous avez quelques choses excellentes faites à son arrivée , les lui vouloir bailler , en les vous bien payant , ainsi que je lui ai donné charge , et davantage vouloir être content pour l'amour de moi qu'il molle le Christ de la Minerve et la Notre-Dame de la...
Page 337 - ... ogni pittore far manco di scultura che di pittura, e il simile lo scultore di pittura. Io intendo scultura quella che si fa per forza di levare: chè quella che si fa per via di porre è simile alla pittura.
Page 335 - Amor dunque non ha, né tua beltate o durezza o fortuna o gran disdegno del mio mal colpa, o mio destino o sorte; se dentro del tuo cor morte e pietate porti in un tempo, e che '1 mio basso ingegno non sappia, ardendo, trame altro che morte.
Page 379 - ... aspettavo bastone e riposo della mia vecchiezza, mi è sparito, nè mi è rimasta altra speranza che di rivederlo in paradiso. E di questo n...

Informations bibliographiques