Dotazione e uso dei media: la Svizzera italiana nel contesto elvetico

Couverture
Peter Lang, 2009 - 148 pages
Questo libro presenta i risultati di una ricerca sulla dotazione e l'uso dei media nella Svizzera italiana. Quali media sono disponibili nelle case della Svizzera italiana? Quanto tempo dedicano gli svizzeri italiani ai diversi media? Ci sono particolari fasce orarie o giorni della settimana in cui si concentra il consumo dei media? C'è relazione tra l'uso dei media e il genere, l'età, l'attività svolta o il ruolo all'interno dell'economia domestica? Inoltre questo studio analizza le motivazioni dell'uso di diversi media e indaga comportamenti di consumo specifici nella Svizzera italiana: per esempio, gli svizzeri italiani preferiscono la tv o i quotidiani? Internet è più popolare della tv?
Con la sua ricchezza di dati empirici, principalmente raccolti dalle due autrici, questo libro permette di mostrare le caratteristiche del consumo mediatico nella Svizzera italiana e di confrontare la dieta mediatica in questa area con il consumo dei media in altre parti della Svizzera e dell'Europa. Con il suo focus sulla Svizzera italiana, che è stata per lo più trascurata fino ad oggi negli studi sul consumo mediatico in Svizzera, questo libro contribuisce alla comprensione dell'uso dei media e offre una ricca serie di dati per ricerche future.
Nel libro vengono inoltre raccolti i dati già esistenti sulla dotazione e l'uso dei media nell'intera Svizzera, offrendone una più rapida e facile consultazione.
 

Avis des internautes - Rédiger un commentaire

Aucun commentaire n'a été trouvé aux emplacements habituels.

Table des matières

Premessa
7
La Svizzera
21
dotazione e uso dei media
65
Droits d'auteur

Expressions et termes fréquents

À propos de l'auteur (2009)

Gli autrici: Marta Cola è ricercatrice presso l'Istituto Media e Giornalismo (IMeG), Università della Svizzera Italiana. I suoi interessi sono rivolti alla ricerca sui media, in particolare alla relazione tra uso dei media e identità, ai media transnazionali e alla relazione tra media e spazio.
Benedetta Prario è ricercatrice presso l'Istituto Media e Giornalismo (IMeG), Università della Svizzera italiana. Il suo interesse è rivolto allo sviluppo della televisione digitale e delle nuove forme di televisione, come l'IPTV e la Mobile TV, focalizzandosi in particolare sui modelli di business.

Informations bibliographiques