Vocabolario piemonteno-italiano del professore di gramatica italiana e latina Michele Ponza

Couverture
Dallo Stabilimento tipografico-librario di G. Lobetti-Bodoni, 1860 - 863 pages
0 Avis
Les avis ne sont pas validés, mais Google recherche et supprime les faux contenus lorsqu'ils sont identifiés
 

Avis des internautes - Rédiger un commentaire

Aucun commentaire n'a été trouvé aux emplacements habituels.

Pages sélectionnées

Autres éditions - Tout afficher

Expressions et termes fréquents

Fréquemment cités

Page 297 - Comela , sf. cometa ; fig. nome dato a quel balocco che si fa con carta stesa sopra cannucce o stecche, il quale viene mandato in aria quando spira un poco di vento . allentando lo spago cui è raccomandato, e che si tiene in mano per riaverlo a piacere; cervo volante, in Toscana, aquilone.
Page 167 - Quantità di roba messa insieme , e rinvolta in tela , o simil materia per trasportarla da luogo a luogo. - D...
Page 433 - FALB , plur. di fala , term. de' tessitori , difetto del panno in quei luoghi , dove il tratto del ripieno passa sotto , o sopra certi fili dell'ordito, scaccbino, trapassetto , scacco FAJ.I , mercatante , che ha fallito ; fallito , decoctus, failli, banqueroutier.
Page 402 - Doga if coll' o stretta. Una di quelle strisce di legno , di che si compone il corpo della botte o di simili vasi rotondi.
Page 300 - Fra noi il conchin si soppone alla parte anteriore della botte perchè nello spillare il vino non ne gocci in terra, ma si raduni in esso , e altri se ne possa servire.
Page 46 - Voci e modi toscani con le corrispondenze dei medesimi in lingua francese ed in dialetto piemontese; pubblicati per cura del cav.
Page 216 - Quel che vien di ruffa in raffa se ne va di buffa in baffa ; Le cose malamente acquistate, in breve vanno in malora.
Page 189 - a para vosta. l'ara vosta non soughe, a 'ossignoria, Manco nce venerò in casa vosta. Prevola, pergola: — « Ingraticolato di pali, di stecconi « o d'altro, a foggia di palco o di volta, sopra il quale « si mandano le viti ». — Da luongo, di lontano. — fasinicà', vocativo di vasinicola , basilico , Ocym,un busilirum , pianta solita a coltivarsi su' davanzal delle finestre e celebre per la canzone della Lisabelta , ricontala dui Boccaccio.
Page 487 - Le monete d' oro. - Due mila di que' gialli, Cecchi. — Gialdòn , bèghi ch' van da mal , Vacche sf plur. I bachi da seta che intristiti per malattia non lavorano e non si conducono a fare il bozzolo. Gialdùm, Giallume sm Giallezza, giallore. Il color giallo. Giunchèti , Bianchetto sm Janchetto : jacchetto : janchettino. Avannotti : nonnati. Pesciolini bianchi del mediterraneo, i più piccoli d
Page 178 - Quell'arnese che a guisa di sella portano le bestie da soma. Basta, Basta sf Quella piega che si fa con cucitura abbozzata dappiè od in alto alle vesti lunghe , propriamente de' bambini e delle fanciulle , per potero disfarle secondo che va crescendo di persona o statura chi la porta.

Informations bibliographiques